UPTIME: Arriva l’accordo, i Lavoratori Verranno Assunti da Poste Italiane

2 Giugno 2016

COMUNICATO UNITARIO

 

Ieri 31 Maggio si è finalmente chiusa positivamente la vertenza che interessava i lavoratori di UPTIME, società controllata per il 30% da SDA e per il restante 70% da Gepin.

Per la perdita di commesse i lavoratori di Uptime sono oggetto di una procedura di licenziamento collettivo e la società stessa è stata messa in liquidazione.

Le OO.SS., congiuntamente alle rispettive federazioni dei trasporti, hanno agito una lunga trattativa con Poste che possiede il 100% di SDA e per la quale UPTIME svolgeva le attività, affinché esercitasse un ruolo di tutela e salvaguardia dei livelli occupazionali.

Con l’accordo di ieri si è convenuto, tra OO.SS. e Poste che ai lavoratori tutti sarà offerto un periodo di 6 mesi di outplacement al termine del quale, tutti coloro per i quali non si concretizzassero offerte di lavoro a tempo indeterminato e full time in un perimetro di 30KM dalla propria residenza, saranno assunti a tempo indeterminato e part time da Poste Italiane nel. Comune di Roma.

Riteniamo questo un accordo importante che dimostra come, con la contrattazione, si possano tutelare i perimetri occupazionali anche al di fuori dei meri perimetri aziendali.

Comunicato Unitario: uptime 31mg16

Verbale di Accordo 31 maggio 2016.pdf

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply