Penalizzazione Economica Retribuzione Part Time, Sentenza Corte Di Cassazione N. 19269 Del 02.08.2017

14 Novembre 2017

In allegato la comunicazione che abbiamo inviato in azienda, riferita agli effetti della sentenza della Corte di Cassazione del 2 08 2017, emessa a seguito del procedimento attivato da un lavoratore con contratto part – time.

Nel merito viene riconosciuta la penalizzazione economica, nel calcolo della retribuzione mensile, nei confronti dei part-time rispetto al personale full time.

Qualora da parte aziendale non ci fossero riscontri positivi, per la risoluzione del problema, i colleghi interessati dovranno essere necessariamente contattati e invitati a presentare un’istanza individuale, anch’esse allegata, per l’ottenimento di quanto in diritto.

L’applicazione del diverso metodo di calcolo comporta, come si evince dai casi analizzati, un incremento medio annuo del reddito complessivo di circa 400/500 euro.

A conferma di quanto evidenziato, abbiamo elaborato due proiezioni, prendendo a riferimento un caso di part time verticale al 61% e uno misto al 50%; le risultanze evidenziano come l’equiparazione del calcolo della retribuzione a quello del personale full time di fatto comporta un beneficio economico.

Oltretutto i vantaggi che ne conseguono influenzano anche la parte contributiva.

Distinti saluti

2017.10.27 Tabelle part time

2017.10.26 Motivi sentenza CC-Part time

2017.10.26 Fac Simile di domanda retribuzione part time

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply