Comunicato Unitario sul Premio di Risultato 2017

21 Giugno 2017

 COMUNICATO UNITARIO PREMIO DI RISULTATO 2017 

Ieri, dopo il cambio del vertice dell’Azienda e l’incontro tra le OO.SS. e il nuovo AD, si è riaperto il tavolo del confronto per definire il possibile rinnovo del Premio di Risultato. 

Al momento non è possibile lavorare su un accordo triennale in quanto, considerata la ristrettezza dei tempi, è opportuno definire un’intesa ponte della durata di un anno per accedere al regime di tassazione agevolata del Premio al 10%, a fronte di quella ordinaria, qualora il Governo confermi l’attuale detassazione. 

Sulla quota del premio percepito a settembre 2016, nel rispetto della normativa di legge vigente, trattandosi di un acconto è stata applicata la tassazione ordinaria, pertanto l’Azienda procederà al relativo conguaglio applicando la tassazione al 10% con lo stipendio di questo mese. 

Abbiamo rappresentato, nel corso della riunione: 

• la necessità di recepire le nuove regole inserite nella Legge di Bilancio 2017 relative al regime di tassazione dei premi di risultato e le misure di welfare aziendale. Infatti, attraverso il coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro, è possibile usufruire della tassazione agevolata al 10% fino ad un importo massimo di 4000 euro e la detassazione totale per i lavoratori che convertono il premio o quota parte dello stesso, volontariamente, in misure del welfare aziendale (ad es: Fondo Poste); 

• Il riconoscimento del premio, in quota parte, a tutti i lavoratori presenti in servizio per almeno sei mesi, compreso il personale assunto a tempo determinato (CTD) ed esodati; 

• l’esigenza di aggiornare l’elenco delle figure professionali, da allegare ad un eventuale accordo, per avere contezza sulla collocazione di tutto il personale e soprattutto delle nuove figure professionali, ai fini del riconoscimento del premio: Produzione o Staff; 

• l’esigenza del passaggio di alcune figure professionali da Staff a Produzione, in coerenza con le mansioni svolte. 

Il negoziato riprenderà entro la prima decade di luglio. 

Roma, 21 giugno 2017 

LE SEGRETERIE NAZIONALI 

SLP- CISL         FAILP-CISAL      CONFSAL COM        UGL-COM 

L.Burgalassi  –  W. De Candiziis     – R..Gallotta –        S.Muscarella

PREMIO DI RISULTATO COMUNICATO.pdf

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply