Assunzioni, Conversioni del Contratto, Mobilità e Valorizzazione per 15.000 Risorse in Tre Anni

4 Dicembre 2017

Tramettiamo, in allegato, l’intesa sottoscritta ieri, in occasione della firma del Contratto, in merito ai processi di ottimizzazione delle risorse di Poste Italiane nel triennio 2018-2020, di 15.000 FTE (circa 5000 unità per anno, di esodi incentivati, un numero non distante dal trend consolidato negli ultimi anni) e la contestuale realizzazione di Politiche Attive del Lavoro, per un totale di 6000 FTE.

La contrazione sarà conseguente alla trasformazione e razionalizzazione dei processi, comprensivi dei tagli previsti nel Settore Postale per effetto del completamento della riorganizzazione PCL (restante 50% del territorio nazionale), nonché alle fasi di razionalizzazione previste, attraverso percorsi condivisi, in tutti i settori aziendali, produttivi e di staff.

Tali riorganizzazioni risultano necessarie per garantire l’unicità e la tenuta aziendale nel lungo periodo, alla luce delle difficoltà dei mercati di riferimento e con particolare attenzione a quello postale.

A fronte di tale progressiva realizzazione, l’Azienda si impegna a procedere, sempre nel triennio 2018-2020, ad azioni occupazionali, per non meno di 6000 FTE, attraverso:

 

  • conversioni Part Time –  Full-Time, in tempi certi;
  • assunzioni di lavoratori che stiano operando o abbiano prestato attività lavorativa con contratto a tempo determinato;
  • assunzioni dal mercato esterno;
  • valorizzazione delle risorse interne attraverso lo strumento Job Posting.

Il governo di tali processi avverrà attraverso criteri da condividersi entro il 31 gennaio 2018 con un apposito verbale in cui saranno codificati gli interventi e relative modalità operative, favorendo i percorsi di mobilità volontaria nazionale.

Qualora l’ottimizzazione delle risorse risulterà superiore alle 15.000 unità pianificate nel triennio, si procederà con ulteriori interventi occupazionali nella misura pari al 40% del surplus in uscita.

Definita una cabina di regia nazionale che monitorerà l’avanzamento dell’intero processo con cadenza semestrale.

Cordiali saluti

verbale riunione politiche attive del lavoro.pdf

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply